News

Infezione da HPV, più rischi per il cuore

Roma, 14 febbraio, 2019 – A compromettere la salute del cuore vi sarebbe il Papillomavirus (HPV), noto per la connessione con alcuni tipi di tumore. In particolare la probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari aumenterebbe del 22 % nelle donne che presentano questa infezione. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Circulation Research. Le malattie cardiovascolari hanno noti fattori di rischio come fumo, colesterolo alto, pressione alta, inattività fisica, cattiva alimentazione, obesità e diabete. A questi andrebbe però aggiunta anche la più comune malattia a trasmissione sessuale, prevenibile, tra l’altro, tramite vaccino: l’HPV, già collegato al rischio di alcuni tipi di cancro, in particolare cervicale, ma anche vaginale, vulvare, del pene, della bocca e della gola. Ricerche precedenti avevano suggerito il possibile collegamento con l’infarto. Il nuovo studio ha coinvolto 63.411 donne coreane di età pari o superiore a 30 anni senza malattie cardiovascolari, con età media di 40 anni. Poco più del 7% delle donne presentava infezioni da Papillomavirus ad alto rischio. E si è osservato che queste avevano il 22% di probabilità in più, rispetto a quelle non infette, di sviluppare malattie cardiovascolari. La probabilità aumentava ancora di più, fino a raddoppiare, quando l’HPV ad alto rischio si verificava in concomitanza con obesità o sindrome metabolica. “Una migliore comprensione del Papillomavirus come fattore di rischio per le malattie cardiovascolari può aiutare a migliorare le strategie preventive e le conseguenze sulla salute delle pazienti”, ha detto Seungho Ryu, coautore senior dello studio e professore alla Sungkyunkwan University School of Medicine di Seoul, in Corea del sud