News

Contro il rischio cardiovascolare raccomandate le statine anche agli over 75

Roma, 6 febbraio 2019 – I benefici delle statine, i più noti farmaci contro il colesterolo, non hanno limitazioni di età. Riducono, infatti, il rischio cardiovascolare anche dopo i 75 anni, e quindi andrebbero prese anche dai più anziani. È quanto dimostra uno studio, pubblicato dalla rivista Lancet, coordinato dall’università di Sidney. I ricercatori hanno esaminato i risultati di 28 test clinici randomizzati, per un totale di 187mila pazienti di cui quasi 15mila sopra i 75 anni. Per ogni riduzione di una unità del colesterolo ‘cattivo’ grazie alle statine, scrivono gli autori, il rischio di eventi gravi vascolari cala di circa un quinto per tutte le età, mentre per quelli che riguardano specificatamente le coronarie cala del 25%, con un effetto un po’ più pronunciato (30% contro 20%) nella fascia tra 55 e 75 anni rispetto a quella più anziana. Per l’ictus e per gli interventi di introduzione di stent o di bypass coronarici la riduzione resta invece uguale per tutte le età. “Le statine sono un farmaco utile e accessibile per ridurre i rischi di attacchi cardiaci e ictus nei pazienti più anziani – scrivono gli autori -. Nonostante preoccupazioni precedenti non abbiamo trovato effetti avversi sul rischio di cancro o sulla mortalità generale in nessuna fascia d’età”.